mercoledì 23 luglio 2008

Buongiorno!

Inizio di una nuova giornata lavorativa. Ancora non del tutto sveglio vado ad aprire la portafinestra del terrazzo/giardino per far uscire i cani per i loro bisognini e metto su il caffè. Torno in bagno e mi sveglio finalmente lavandomi la faccia con l'acqua fredda. Quando ritorno il caffè è pronto.

La mia colazione di stamattina
Qualcuno dei miei amici blogger sa che mi sono messo a dieta, ma la prima colazione, si sa, è il pasto più importante, e allora eccomi in cucina a preparare un sano piatto per iniziare bene la giornata.

Ecco la mia colazione di stamattina: una pesca, un kiwi, dei fiocchi di mais, un po' di yogurt, un caffè (mi piace nerissimo e senza zucchero) e qualche fetta biscottata. A volte aggiungo anche un bicchiere di succo di frutta, un po' di latte, una fetta di torta o un paio di biscotti.
Ovviamente il tipo di frutta dipende dalla disponibilità del frigo e dalla stagione: melone, prugne, albicocche sono varianti comuni. Sarà più difficile trovare qualche alternativa durante in inverno.

Considerato che fino a qualche tempo fa non riuscivo a mandar giù altro che il caffè, si tratta di un bel salto di qualità, vero?

E a voi cosa piace mangiare a colazione?

15 commenti:

silvano ha detto...

Solo caffè.
ciao, silvano.

Anna ha detto...

Adoro la colazione (adoro tutti i pasti, a dire il vero :-)
Al mattino mi alzo, apro la porta scorrevole sul mio terrazzo giardino e mi accingo a preparare la colazione nella cucina estiva, quella all'esterno.
Prima un bel bicchierone di acqua, seguito da un caffè nero, forte e senza zucchero. Sigaretta. Latte macchiato, due biscottoni fatti da me o comperati al forno sotto casa, spremuta fresca di arancia. Giornale e seconda sigaretta.

Artemisia ha detto...

Come a dieta? E da quando?
Comuque la tua colazione mi sembra ottima.
La mia colazione dei giorni feriali è yogurt con cereali e tazza di orzo. L'unico caffè della giornata lo prendo quando arrivo in ufficio.
Invece il sabato e la domenica si sgarra: caffè e pastina al bar.
Anch'io prendo sempre il caffè senza zucchero.

Ma tu stai dalle parti di Tirano per caso?

Maurice ha detto...

Caffè freddo dal giorno prima in prima battuta, ed altro caffè con torta in seconda battuta.
Colazioni come la tua me le faccio solo quando sono in vacanza, quando non c'è un orologio a scandire i minuti che restano prima di scendere a spadellare.
Buona giornata!

dario ha detto...

Silvano: ti consiglio una colazione piu' abbondante, stai meglio per tutta la giornata.

Anna: capisco la sigaretta (sono stato fumatore anch'io per anni), ma il giornale?!?!? 'azz, non hai niente di piu' commestibile nel frigo?

Artemisia: anche a me dicono che il caffe' fa male, ma se non lo bevo non riesco a svegliarmi! Vicino a Lecco.

Maurice, davvero e' una questione di tempo? Io ho risolto puntando la sveglia cinque minuti prima. Mi alzo alle 6:15 e riesco ad uscire di casa prima delle 7:30. Trovo tutto il tempo per questa colazione.

Artemisia ha detto...

In realta' non lo so se fa male o no. Anni fa andai per la prima e ultima volta da un'omeopata. Come saprai gli omeopati per prima cosa ti tolgono il caffe'. Dicono che sia una sostanza velenosa. Poi lessi da qualche parte che una tazzina al giorno e' protettiva per il fegato.
Insomma da allora ho deciso che la mia dose e' una tazzina al giorno proprio per svegliarmi come dici tu.
Raramente ne prendo un'altra a meta' mattina.
In realta' non vado pazza per il caffe' quindi a me va bene cosi'.

Concordo sull'importanza della colazione. Senza, e' come partire in riserva.

Ti chiedevo di Tirano perche' passo di li' nei prossimi giorni.

dario ha detto...

Vai a camminare in Valtellina? Brava, quella zona e' proprio bella!

Tirano da qui e' a un paio d'ore di macchina. Piuttosto la settimana di ferragosto la passero' la' vicino.

Anche se e' un piatto piu' estivo, ti consiglio di andare a Teglio (che e' li' vicino) a mangiare i pizzoccheri :-)
http://www.accademiadelpizzocchero.it/ristoranti.html

dario ha detto...

e' un piatto invernale, intendevo.

Artemisia ha detto...

No, vado in Engadina. A Tirano ci passo per prendere il trenino rosso.
Conosco i pinzoccheri. Talvolta li facciamo anche noi (naturalmente male). Buoni!

dario ha detto...

:-) i pizzoccheri di Teglio pero' ti garantisco che sono un'altra cosa!

Bella l'Engadina. Non ci sono mai stato ma e' una delle vacanze possibili che stanno sulla mia lunga lista d'attesa. Il primo posto della lista se lo contendono i fiordi norvegesi e la Patagonia.

Max ha detto...

...lasciamo perdere....a volte nemmeno un caffè... grosso sbaglio lo so....
Però devo dire solo che è per pigrizia, se trovassi qualsiasi cosa di preparato mangerei di tutto, come i nordici (a parte le aringhe crude). Difatti in vacanza mi sento molto tedesco....

Artemisia ha detto...

La Patagonia? Caspita!
In Norvegia non ci sono mai stata ma ti consiglio l'Islanda, carissima ma bellissima.

Max: a buttare un po' di cereali e un po' di yogurt (o latte) in una ciotola ci si mette 30 secondi! Tanto per fare un esempio.

dario ha detto...

Si', ma vuoi mettere la fatica di aprire il frigo per prendere il latte e l'anta della dispensa per prendere i cereali, di svitare il tappo della bottiglia... appena svegli puo' essere traumatico!!! :-))))

Mah... l'islanda... ho visto le foto di una vacanza lassu' ma non mi sono piaciute tantissimo. C'era brutto tempo e mi si dice che li' c'e' sempre brutto tempo.
Viceversa ho visto le foto di un altro amico che e' andato in crociera sul traghetto postale dei fiordi ed e' bellissimo.
Costoso? Be', si', fondamentalmente e' per quello che non sono ancora stati depennati dalla lista.

Saretta ha detto...

sei di lecco!!! anche io!!! (quella che si sveglia alle 13.51)
ciaociao

Anna ha detto...

@Dario,
ti presento la mia Saretta: è la mia figliola virtuale nonché mio alter ego :-)