giovedì 17 gennaio 2008

Ristorante El Barba

Da Ponte di Legno, seguendo la statale verso Bolzano, si sale fino al Passo del Tonale, che segna il confine tra Lombardia e Trentino.
Certamente di grande fascino il panorama montano innevato, durante l'inverno, anche se inflazionato dalla presenza di numerosi turisti (per lo piu' provenienti da Milano) qui per la loro settimana bianca annuale, anche se, almeno apparentemente, sembrano piu' intenti a sfoggiare le loro tute firmate, le costose attrezzature da sci e gli enormi SUV superaccessoriati. Va be'...

Il versante trentino, secondo me, e' piu' pittoresco di quello lombardo (pochi chilometri possono fare la differenza). Gli impianti della funivia in Lombardia sono certo molto funzionali, ma esteticamente rovinano un po' il paesaggio. Gli edifici stessi, in Trentino, sono piu' caratteristici: case di pietra con tetti molto spioventi, affreschi sui muri indicano spesso la destinazione d'uso (birreria, enoteca, hotel...).
Scesi a fondovalle, ancora qualche chilometro sulla statale e si raggiunge il comune di Malè, in val di Sole, circondata dalle campagne coltivate a mele e vigne.
Come quasi sempre accade, il centro del villaggio e' costituito dalla piazza della Chiesa, contornata, oltre che dalla chiesa stessa, dalle attivita' commerciali piu' prestigiose. In particolare qui troviamo il ristorante El Barba.

Linzner torte con Trentino Vin Santo DOC
foto Rowena
La cucina e' ricercata, il menu' varia secondo la stagione ed impiega prodotti genuini, tanto che e' riportata la provenienza degli ingredienti principali. Spesso le verdure sono coltivate nell'orto di famiglia, mentre i latticini e i salumi provengono da malghe delle valli di Sole e di Non, cosi' come le carni e gli altri prodotti proposti.
El Barba si fregia infatti della certificazione "Osteria Tipica Trentina", che prevede severi controlli su regole rigide:
- La carta dei vini deve proporre almeno 30 etichette trentine.
- Le grappe, i vini da dessert e gli spumanti devono essere certificate Trentino DOC.
- I formaggi, i salumi, il latte, il miele, il pesce di lago devono essere di provenienza Trentina.
- Prodotti tipici come mele e piccoli frutti devono essere presenti nel menu'.
- L'arredamento del locale deve essere consono alle tradizioni trentine.
- Il personale deve essere in grado di soddisfare richieste riguardo all'origine e alla tradizione dei piatti.

Noi abbiamo preso:
- Il tris di canederli (piatto tipico di questa zona, proposto nelle tre piu' comuni varianti), veramente favolosi.
- I ravioli di castagne al ragu' di lepre e broccolo romano, gustosissimi.
- le costicine d'agnello in crosta di erbe con cipolle alla rustica. Ottimo il contrasto tra il dolce delle costine di agnello impreziosite da un insolito cocktail di erbe, e l'amaro delle cipolle semicotte con una crema di fegato.
- La scelta di bresaole, speck e lardo della Val Rendena con cavolini di Bruxelles e mele. Buonissimi i salumi nella loro semplicita', e azzeccatissimo l'accostamento con il sapore amaro intenso dei cavolini, ingentilito dalla dolcezza delle mele trentine.
- La Linzner torte con Trentino Vin Santo DOC.
- Il caffe' e la grappa di Teroldego.
Come vino abbiamo preso un Pinot Nero DOC Cantina La Vis. Niente male anche se un po' giovane e non ben corposo come piace a me.

Ottima cena a 74 euro.

Ristorante El Barba
piazza S. Maria Assunta, 2
38027 Malè (Tn)
Chiuso il giovedi', mai d'estate e durante le ferie di Natale, chiuso per ferie in novembre.
I cani possono entrare.
Segnalato da Ristoranti Veronelli, Ristoranti d'Italia

2 commenti:

Blogger ha detto...

ClixSense is a very recommended work from home website.

Blogger ha detto...

Get daily ideas and instructions for making THOUSANDS OF DOLLARS per day ONLINE totally FREE.
GET FREE ACCESS TODAY